23/09/16

La Trasversale delle Serre s’ha da fare

La Strada Statale 182 cd. “Trasversale delle Serre”, inserita da ANAS S.p.A. nell’elenco delle grandi opere da realizzare e oggetto di atto di sindacato ispettivo n.4-06869 presentato da me in data 13 novembre 2014, è  un’opera della lunghezza totale di 56,5 km  che ricade interamente nei territori provinciali di Vibo Valentia e Catanzaro ed è suddivisa in cinque tronchi principali che, procedendo dalla costa tirrenica verso la costa jonica sono così definiti:
Tronco 1° : dall’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria allo svincolo Serre a Vazzano
Tronco 2° : da Vazzano a Vallelonga
Tronco 3° : da Vallelonga al Bivio per Monte Cucco
Tronco 4° : dal bivio di Monte Cucco a Chiaravalle Centrale
Tronco 4°bis : dal bivio di Monte Cucco a Serra San Bruno
Tronco 5° : da Chiaravalle Centrale a Soverato

Ogni tronco è suddiviso in lotti. Ad oggi, malgrado la progettazione dell’infrastruttura che collega lo Jonio e il Tirreno, agevolando la comunicazione viaria fra territori impervi, risalga al 1966 e il primo appalto sia datato 1983, il tratto aperto e percorribile da Anas è pari ad appena circa 30,8 Km. complessivi relativi ai seguenti tratti per un importo speso superiore ai 250 milioni di euro.
A) Tronco n° 1 "A3 - Vazzano" 
     Lotto n°1 "S.P. Fondo Valle Mesima - Vazzano" 
     1° stralcio "Viadotto Scornari -Vazzano" per 2,1 km
B) Tronco n° 3 "Vallelonga - Monte Cucco" 
     Lotto n° 1 "Vallelonga - Cimbello" per 2 km
C) Tronco n° 4 "Monte Cucco - Chiaravalle" 
     Lotto n° 1 "Monte Cucco - Simbario" 
     Lotto n° 2 "Simbario – Torre di Ruggiero" per 14 km
D) Tronco n° 4 bis "Asta per Serra S. Bruno" per 7 km 
E) Tronco n° 5 "Chiaravalle - Soverato" 
     Lotto n° 1 " Chiaravalle - Argusto" per 1,8 km
F) Tronco n° 5 "Chiaravalle - Soverato" 
     Lotto n° 2 " Argusto SP per Argusto" per 1,2 km
G) Tronco n° 5 "Chiaravalle - Soverato" 
     Lotto n° 3 " S.P. per Argusto – Gagliato” per 2,7 km
Esistono poi dei lotti in esecuzione per circa 6,3 Km
Tronco n° 1 - Lotto n° 2 da A3 svincolo Serre a S.P. Fondovalle del Mesima. 
Tronco n° 1 - Lotto n° 1 stralcio 2° da S.P. Fondovalle del Mesima a Viadotto Scornari.
Tronco n° 3 - Lotto n° 2 da località Cimbello a bivio Monte Cucco con degli appalti aggiudicati
Ma questione ancora più grave è l’esistenza di interventi per cui esiste progettazione, come risulta dallo stesso sito dell’ANAS, da finanziare o in corso di finanziamento per circa 355 milioni di euro e per uno sviluppo complessivo di circa 18 km e sono i seguenti:
Tronco I° - lotto 1° stralcio 2° completamento “Superamento del Colle dello Scornari”

L’intervento consta del riappalto delle opere avviate dalla Provincia di Vibo Valentia per realizzare un collegamento diretto fra il tronco 1° Lotto 2° “fondovalle Mesima” ed il successivo tratto della SP 67 ammodernata, tratti stradali entrambi destinati a far parte dell’itinerario complessivo della Trasversale.

La tratta ha uno sviluppo di circa 1,5 km e l’importo complessivo dell’intervento è pari a circa 14,4 M€.

Tronco I lotto 1° stralcio 1° completamento “Superamento del cimitero di Vazzano”
L’intervento prevede il superamento del cimitero del centro abitato di Vazzano prolungando verso ovest un tratto già realizzato della nuova S.S. n. 182, proveniente dal colle dello Scornari, e raggiungendo la S.P. 60 che costituisce l’attuale collegamento tra Vazzano e Vallelonga per uno sviluppo di circa 700 m. L’importo complessivo dell’intervento, sulla base della progettazione preliminare, è pari a circa 6,5 M€.

Tronco II° lotto unico “Vazzano - Vallelonga”
Il tracciato, che interessa i Comuni di Vazzano e Vallelonga ha uno sviluppo complessivo di circa 6,9 km e in gran parte prevede l’ammodernamento della viabilità esistente (SP 60) con rettifiche e un variante in prossimità di Vallelonga per il collegamento ai lotti successivi già ammodernati o in appalto. Sono previsti 11 viadotti, 1 Galleria Naturale e 1 Galleria Artificiale.
L’importo complessivo dell’intervento, sulla base della progettazione preliminare completata, è pari a circa 128,5 M€.

Tronco V lotto 4 “Gagliato – Satriano, compresa la bretella per Satriano”
L’intervento ha uno sviluppo complessivo di circa 5,35 km e collega il lotto precedente (lotto 3), che termina in prossimità di Gagliato, con la località Turriti. Sono previste 2 Gallerie Artificiali, 8 viadotti e 2 ponti. I Comuni interessati sono Gagliato, Petrizzi, Satriano e Soverato. L’importo complessivo previsto è di circa 134,7 M€.
L’intervento è stato suddiviso in due stralci funzionali :
  • 1° stralcio funzionale, dal km 0+000 al km 2+750, dal costo di circa 80,08 milioni di euro;
  • 2° stralcio funzionale, dal km 2+750 al km 5+350 (fine lotto), dal costo di circa 54,56 milioni di euro.
Tronco V lotto 5 “Satriano – Soverato”
L’intervento, prosecuzione del precedente lotto, ha uno sviluppo complessivo di circa 3,4 km e consente di completare l’itinerario e raggiungere la costa jonica collegandosi alla SS 106 Jonica. Sono previsti 2 viadotti e 1 ponte mentre i Comuni interessati sono Satriano, Soverato e Davoli. L’importo complessivo previsto è di circa 65,4 M€

Nella Proposta Preliminare al Piano Regionale dei Trasporti della Calabria di aprile 2016 è prevista negli Interventi sulla rete stradale regionale di competenza dell’ANAS la “realizzazione della nuova trasversale delle Serre” ed illustrati gli interventi in corso di realizzazione sulla nuova Trasversale delle Serre con uno stato di avanzamento dei lavori però risalente al febbraio 2015 e pertanto non aggiornato.
Le risorse per codeste progettazioni erano state inserite nella delibera CIPE n.62/2011, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 3 agosto 2011 “
Individuazione ed assegnazione di risorse ad interventi di rilievo nazionale ed interregionale e di rilevanza strategica regionale per l’attuazione del piano nazionale per il Sud” e con deliberazione n.68 del 20 marzo 2015 della Giunta Regionale della Calabria, avente ad oggetto “Rimodulazione del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007/2013. Delibere CIPE 62/2011, 78/2011, 7/2012,89/2012. Proposta di assegnazione delle somme a norma dei punti 2.3 e 2.4 della Delibera CIPE 21/2014; Proposta di rimodulazione delle assegnazioni di cui alla Delibera CIPE 89/2012si è garantita la salvaguardia delle risorse di cui alla delibera CIPE 62/2011 per un importo pari a €.183.600.000,00 (euro 183 milioni/600.000).
Il 30 giugno 2016 è stato aperto il tratto compreso tra Gagliato e Argusto per 2,8 Km e il 28 luglio 2016l
gli ultimi 5 km del Tronco IV che vanno dallo svincolo di Torre di Ruggiero a quello di Chiaravalle Centrale a distanza di anni dal loro effettivo completamento rimasto in attesa di manutenzione e collaudi avvenuti probabilmente nell’immediatezza dell’apertura ma i cui documenti ancora non sono pubblici.
Il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio ha indetto una conferenza stampa per salutare l’apertura di questi tratti di strada affermando: “La Trasversale è una delle opere che deve essere portata a compimento. Per questo abbiamo già deciso di destinare circa 14 milioni e mezzo di euro per il tratto del Passo dello Scornari, che è oggetto di progettazione da parte di ANAS, e che consentirà di completare il collegamento tra versante tirrenico dell’Autostrada, aree interne e Serra San Bruno. Appena possibile procederemo con la gara d’appalto. Abbiamo ancora programmato ulteriori lavori per il completamento; una intesa istituzionale è già pronta per la sottoscrizione con il Ministero delle Infrastrutture”.(CN24 del 28/07/2016). Ancora Oliverio afferma: “Abbiamo già stanziato 15 milioni di euro per il Passo dello Scornaro e gli altri 220 milioni di euro necessari per il completamento sono stati inseriti nell’intesa con il Ministero delle Infrastrutture (Il giornale di Calabria 28/07/2016). Ancora, nell’intervista rilasciata a RAI 3 Michele Drosi, sindaco di Satriano (CZ) ed esponente del PD calabrese, nella sua veste di componente dello staff regionale al sistema della logistica dell’assessore Francesco Russo affermava “Ho avuto una interlocuzione con l'assessore proprio per portare alla sua attenzione la vicenda della Trasversale delle Serre che stiamo seguendo con grande attenzione” (IL REDATTORE.IT 21 aprile 2016)
- “In arrivo circa 260 milioni di euro” (Soveratiamo.com 4/5/2016).

Ribadendo l’importanza strategica del completamento dell’infrastruttura SS182 per lo sviluppo che potrebbe conseguire al territorio interessato e attraversato dalla stessa con enormi ricadute economiche positive, dando per scontato che esiste l’impegno del Governo a garantire il completamento dell’opera in tempi “normali” ho chiesto con una nuova interrogazione parlamentare se al Governo risulti (e quindi voglia dare risposta) l’effettiva consistenza delle risorse economiche effettivamente disponibili e stanziate per l’effettivo completamento dell’infrastruttura SS182 cd. Trasversale delle Serre.


E' solo grazie agli sforzi dei cittadini del Comitato "Trasversale delle Serre. 50 anni di sviluppo negato" se oggi è stato innaugurato qualche tratto’. Mi auguro che possano vedere presto la luce i tratti mancanti, magari con una gestione degli appalti da parte di Anas che salvaguardi maggiormente i lavoratori, visto che ci sono operai che non hanno ottenuto quanto dovuto, nonostante sentenze passate in giudicato, con difese da parte di alcuni sindacati che a definirli deficitari si fa un complimento. La trasversale s’ha da fare. Bene ed in tempi brevi.

0 commenti:

Posta un commento