11/09/15

Probabili irregolarità nell’approvazione del bilancio nel comune di Borgia (CZ)

Il Ministero dell’economia e delle finanze promuova una verifica amministrativo-contabile per valutare se il Comune di Borgia (CZ) abbia rispettato gli obblighi di legge nell’approvazione del bilancio di previsione 2015, del bilancio pluriennale 2015-2017 e della revisione programmatica. È quanto ho affermato alla stampa dopo aver depositato un’interrogazione parlamentare sulla vicenda. Ci risulta che non fosse disponibile entro i termini previsti la documentazione relativa al bilancio pluriennale ed alla revisione programmatica. Sarebbe l’ennesimo caso di gestione approssimativa delle finanze di un piccolo comune calabrese.
Nel caso in cui fosse confermata la grave mancanza da parte della Giunta di Borgia, saremmo di fronte ad una vera e propria assenza di democrazia. In un momento di crisi come quello attuale, non solo i politici di maggioranza ed opposizione, ma anche i cittadini, hanno diritto di accedere ai conti del proprio Comune. Mentre in tutta Italia il M5S si avvia verso la creazione di bilanci partecipati, dove determinanti sono le scelte dei cittadini, a Borgia si assiste all’orribile prassi di approvarli in gran segreto. La Calabria ha bisogno di essere gestita con trasparenza e vero spirito democratico. Col M5S continueremo a batterci per fare in modo che i cittadini possano avere una classe politica che non nasconda sotto l’omertà ed il silenzio i problemi ed i drammi di questa terra.

0 commenti:

Posta un commento