22/07/15

Stalettì: si scoprono altri scheletri nell'armadio, i Ministri facciano luce!

Ho interrogato il Ministro della semplificazione ed il Ministro delle finanze chiedendo di fare luce per appurare eventuali irregolarità nell'approvazione del bilancio consuntivo del comune di Stalettì in provincia di ‪‎Catanzaro‬.
Il consigliere comunale di minoranza Aversa ha denunciato al Prefetto di Catanzaro presunte irregolarità nell'approvazione del Bilancio Consuntivo del Comune di Stalettì, provando una mancata rispondenza ai principi dettati dalla legge riguardo i tempi di consegna della documentazione corredata al Bilancio, che deve essere disponibile 20 giorni prima dell’approvazione. Le irregolarità riguarderebbero anche l’esistenza di debiti fuori bilancio, anche nei confronti di Comuni limitrofi.
Tra le altre cose, il Comune di Stalettì per legge avrebbe dovuto approvare il Bilancio entro il 31, mentre è stato approvato soltanto il 9 di giugno una proroga sui tempi che non ha ragione di esistere senza un’adeguata giustificazione, che sembra non esistere. I Ministri interrogati devono procedere subito ad un adeguato accertamento dei fatti.
Il pressappochismo e l’approssimazione sono i mali peggiori a cui la vecchia politica ci ha purtroppo abituati. Metodi che hanno portato la ‪Calabria‬ ad essere fanalino di coda in tutte le classifiche. Ci vuole pugno di ferro verso le amministrazioni locali che disprezzano le regole.

LEGGI ANCHE:
Salviamo Panaia, l'area archeologica di Stalettì (CZ)

0 commenti:

Posta un commento