21/12/14

La sentenza Marlane uccide per la seconda volta la Calabria e i calabresi

Il fatto non sussiste? La Calabria è stata ancora una volta calpestata insieme a tutte le vittime, colpiti per la seconda volta!
Il contesto della vicenda Marlane è stato caratterizzato da un silenzio spaventoso, che ha impedito consapevolezza e indignazione pubblica. Noi del MoVimento 5 Stelle avevamo presentato un'interrogazione parlamentare anche sui presunti condizionamenti del processo, di cui la cronaca aveva dato conto a poche settimane dalla sentenza.
Chiederemo subito al Capo dello Stato di intervenire in ordine al fatto che il presidente del Tribunale di Paola, Domenico Introcaso, è anche presidente della Corte d'Appello di Catanzaro. Questa circostanza, come è ovvio, crea un'oggettiva incompatibilità per un'eventuale appello, che per un senso umano della giustizia auspichiamo a garanzia di tutti gli interessati.

In questa terra di Calabria tutto è possibile, anche l'assenza totale di responsabilità!

Per non dimenticare, invito tutti alla visione di questo servizio:

0 commenti:

Posta un commento