08/10/14

Giustizia per gli emodanneggiati calabresi!

Le forti pressioni politiche del MoVimento 5 Stelle sulla vicenda delle vittime da emotrasfusioni, hanno sortito l’effetto sperato.

I portavoce del Movimento 5 stelle esprimono l’enorme soddisfazione per l’obiettivo centrato relativo allo stanziamento delle risorse finanziarie per le vittime danneggiate da trasfusioni di sangue infetto.
“Non abbiamo fatto altro che mettere di fronte all’evidenza dei fatti il Consiglio Regionale, questa situazione di indifferenza ed illegalità non poteva essere sottaciuta.
Noi, così come i movimenti spontanei delle vittime, abbiamo costantemente richiamato le istituzioni alle loro responsabilità con una serie di atti parlamentari, a Roma come a Bruxelles, post sul Blog di Grillo, comunicati stampa, fino all’accorato appello prima della riunione del Consiglio regionale.”
Ed infatti proprio ieri, nonostante il pessimismo che aleggiava, il Consiglio regionale della Calabria ha approvato la variazione di bilancio per lo stanziamento di circa 1.800.000 euro a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazioni di derivati.
“Al di là di tutto questo risultato dimostra che siamo in grado di incidere anche in quelle istituzioni dove ancora non siamo presenti, come il Consiglio regionale della Calabria. Ancora, ma per poco!”

I portavoce calabresi
del Movimento 5 Stelle 
da Roma e Bruxelles

Le azioni politiche del Movimento 5 Stelle sugli emodanneggiati:

0 commenti:

Posta un commento