09/09/14

L'ennesima intimidazione all'agriturismo "A Lanterna"

In Calabria le aziende che si oppongono alla 'ndrangheta subiscono ancora intimidazioni. E' il caso dell'azienda agrituristica di Monasterace Marina "A Lanterna". Si tratta della sesta intimidazione in cinque anni.

L'azienda fa parte di Goel Bio, una cooperativa sociale, nata con il supporto della diocesi di Locri-Gerace, appartenente al gruppo Goel formata da aziende agricole della Locride e della Piana di Gioia Tauro che si oppongono alla 'ndrangheta e sono legate da un codice ispirato alla legalità, al rispetto dell'ambiente e della dignità dei lavoratori.

Non posso che esprimere vicinanza e solidarietà ai proprietari che gestiscono l'azienda nella speranza che il loro coraggio e la loro determinazione sia da esempio per coloro che ancora si piegano con omertà e connivenza al potere della criminalità organizzata.
E' INACCETTABILE che le imprese, soprattutto in Calabria, oltre ai mille paletti che trovano sulla loro strada (burocrazia, tasse, ecc.) debbano sopportare soprusi e subire pressioni di ogni tipo...

0 commenti:

Posta un commento