12/09/14

In Calabria un risultato per il bene della democrazia

Il consiglio regionale in Calabria alla fine ha dovuto cedere, soprattutto grazie al lavoro del M5S, e ha modificato una legge elettorale che sarebbe stata indecente e incostituzionale! Prima di ritornare alle urne era necessario modificare una legge vergognosa, impugnata dallo stesso governo davanti alla Corte Costituzionale, in seguito alle pressioni esercitate dal M5S in parlamento. Alla fine abbiamo ottenuto un importante risultato: niente più soglia al 15%, ma all’8% per le coalizioni e al 4% per le singole liste. Questa non è semplicemente la vittoria del Movimento, ma della ragionevolezza!!! Si tratta di un risultato per il bene della democrazia. Le nostre battaglie hanno messo giunta e consiglio regionale con le spalle al muro. 
Ora sta ai cittadini sconfessare una classe dirigente rivelatasi indegna e incapace. Bisogna difendere il bene comune, aggredito dal familismo e dall’affarismo della politica, che ha fatto sprofondare la Calabria e i suoi comuni. Il MoVimento 5 Stelle parteciperà alle elezioni regionali, sarà un evento importantissimo. Da una parte ci sarà chi vuole mantenere lo status quo (i partiti) facendo finta di portare il cambiamento, dall'altra ci siamo noi: cittadini liberi e incensurati che già incarnano il vero cambiamento. Riprendiamoci le istituzioni e LIBERIAMO LA CALABRIA!!!

0 commenti:

Posta un commento