20/11/13

Minacce mafiose a Monasterace (RC)


Monasterace è un piccolo comune della provincia di Reggio Calabria. L'ex Sindaco Carmela Lanzetta si è dimessa a seguito di una serie di atti intimidatori che sono culminati nell'incendio
della sua farmacia. Le è succeduta il Commissario Prefettizio Maria Luisa Tripodi, la quale avrebbe voluto spostare la sede del Comune nella frazione marina del Paese, ma si è vista recapitare un messaggio su un muro, scritto da un'anonima bomboletta spray:”Il Comune deve rimanere a Monasterace, altrimenti guerra sia...Commissario devi farti I cazzi tuoi”. I Carabinieri hanno impedito che la situazione degenerasse ed hanno lavorato così bene che ieri la stessa bomboletta ha scritto a due marescialli:”LONGO E SASSONE SIETE MORTI”.Ora mi rivolgo non solo a Lei, Signor Presidente, ma a tutta quest'Aula e vi chiedo di mettervi nei panni di un cittadino onesto di Monasterace. In quei panni, vi accontentereste di qualche messaggio di solidarietà fine a se stesso? Oppure vorreste che la politica si impegnasse davvero rifiutando le connivenze con la 'ndrangheta (e con tutte le mafie) che permettono a tanti vostri colleghi di tenersi ben salde le poltrone su cui siedono? Diamo risposte immediate con I fatti ai cittadini perchè questo è il nostro vero compito. Non facciamo in modo da dover ricordare con I nostri minuti di silenzio altre vittime delle mafie.

0 commenti:

Posta un commento